Il legame tra Omega-3 e COVID-19

Ecco un'interessante articolo della Web Version di Enervit.

"Enervit, da sempre, è attenta alle ultime ricerche sul mondo della Nutrizione. In particolare in questo periodo, in cui si parla tanto di difese immunitarie.

Ecco perché, oggi, riteniamo che sia importante segnalare uno studio pilota condotto dall’autorevole Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles (Usa) e pubblicato su MedrXiv, secondo il quale i pazienti con livelli più elevati di omega-3 nel sangue avrebbero minori probabilità di esito fatale da COVID-19.

Il punto di partenza…

100 pazienti trattati COVID-19, un prelievo del loro sangue, sottoposto poi al test dell’Omega-3 Index.

 … e un’ipotesi importante

I pazienti con i livelli più elevati di omega-3 risulterebbero avere il 75% in meno di probabilità di morire per COVID-19. Il meccanismo d’azione ipotizzato sarebbe legato al ruolo antinfiammatorio di livelli più elevati di omega-3, che potrebbe aver contribuito a sedare la cosiddetta “tempesta di citochine”, o reazione estrema del sistema immunitario.

Qui sotto una sintesi dello studio pubblicata su Nutraingredients.com  

Sebbene questi risultati dovranno essere ulteriormente verificati e approfonditi, testimoniano, ancora una volta, l’importanza degli omega-3.

Direzione Scientifica Enervit "